Che cos’è

Per menopausa si intende l’ultima mestruazione della donna. Il periodo che precede e segue questo evento è chiamato climaterio, che si divide in premenopausa e postmenopausa. L’ultima mestruazione sta ad indicare la cessazione dell’attività delle ovaie, pertanto la donna termina la sua funzione riproduttiva.

Il climaterio inizia con delle irregolarità mestruali e prosegue per un periodo dopo l’ultima mestruazione in cui la donna può avere una sintomatologia più o meno eclatante dovuta alle modificazioni ormonali in corso. L’età in cui può insorgere la Menopausa è compresa tra i 45 e i 55 anni. Se insorge prima si parla di menopausa precoce.

 

Diagnosi

Si pone diagnosi di menopausa dopo un anno di completa assenza di mestruazioni. L’ultima mestruazione non è un evento improvviso, ma è preceduto da irregolarità mestruali, in cui le mestruazioni possono essere assenti anche per vari mesi e poi tornare. La diagnosi si può porre anche con esami di laboratorio dosando due ormoni, l’FSH e l’estradiolo, che con la menopausa raggiungono valori ben definiti.

 

Disturbi

In menopausa le modificazioni ormonali che portano all’esaurimento della funzione ovarica possono essere responsabili di una sintomatologia che viene avvertita dalla donna in maniera lieve o grave anche a seconda di altre condizioni come i fattori psicosociali. Il disturbo più frequente è rappresentato dalle vampate di calore, che è un disturbo della termoregolazione.

Altro disturbo frequente è rappresentato dalle alterazioni del sonno. Frequenti sono le turbe dell’umore, anche se in questo caso c’è da tenere conto di quanto effettivamente è ascrivibile ai cambiamenti ormonali e quanto alla capacità della donna di affrontare la nuova situazione. Sintomatologia legata strettamente alla diminuzione degli ormoni Estrogeni è la secchezza vaginale.

A lungo termine la donna può andare incontro ad osteoporosi, aumenta il rischio di malattie cardiache, e può insorgere incontinenza urinaria.

 

Falsi pregiudizi

La menopausa oggi è vissuta male da molte donne, in quanto in una società che propone un modello della femminilità rappresentato dalle giovani top model, la menopausa può essere intesa come il momento in cui si finisce di esser donna.

In alcune società orientali le donne attendono la menopausa in quanto acquisiscono un migliore status sociale, e tra queste la sintomatologia è poco rappresentata, soprattutto per quanto compete le turbe dell’umore.

Sicuramente le modificazioni ormonali sono responsabili di vari disturbi che possono essere anche eclatanti, ma la donna va preparata alla menopausa, facendole rendere conto che ciò che avviene è solo il termine della capacità riproduttiva, mentre la sessualità, l’aspetto esteriore e tutte le altre caratteristiche rimangono immutate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment